Sugli animali

Astrild dalle orecchie rosse (Uraeginthus bengalus)

Pin
Send
Share
Send



Il genere comprende tre specie di astrilde, il cui colore è dominato dal blu.
Durante un volo svolazzante, tutte e tre le specie sono chiamate falene astrille o falene.
Tutti vivono in steppe secche e semi-deserti. In precedenza, questo genere consisteva di cinque specie, ma successivamente due specie furono portate nel genere indipendente Granatina.
Tutte e tre le specie richiedono la composizione del mangime e necessitano di camere spaziose.


La lunghezza degli uccelli è di 12 cm, distribuita nei tropici settentrionali dell'Africa e del sud nello Zambia. Di solito vivono in coppie o piccoli stormi principalmente in cespugli spinosi della steppa secca, nonché vicino a insediamenti umani e ai bordi della strada in boschetti di erbacce e spine. Si nutrono di piccoli semi di erba che vengono raccolti sul terreno, termiti e altri piccoli insetti. I nidi sono generalmente costruiti in densi arbusti spinosi, raggiungendo un'altezza di 1,5-4,5 m I loro habitat sono caratterizzati da forti fluttuazioni di temperatura: calore insopportabile durante il giorno e fresco di notte e la colonna di mercurio spesso scende a circa 15 ° C. Pertanto, nelle nostre condizioni, le Astrilde con le orecchie rosse possono essere tranquillamente custodite in recinti aperti in estate senza paura. Il maschio ha la testa, il collo, la schiena, la copertura dell'ala, la pancia e la copertura della coda inferiore marrone-rossastro. I lati della testa, del gozzo, del torace, dei fianchi, delle code e della coda superiore sono blu. Nell'area dell'orecchio, una macchia rossa sotto forma di un semicerchio. La coda a gradini è blu con una tinta bluastra. Il becco è rosso con una punta nera, le gambe sono gialle.

Astrild_uraeginthus bengalus dalle orecchie rosse


La femmina è colorata allo stesso modo, solo non ha un segno rosso nella zona dell'orecchio e il colore blu è meno comune e non così intenso. Nei maschi giovani, ancora inediti, il colore blu è anche più intenso che nelle femmine. Gli echi di rosolia sono mezzi di trasporto scarsamente tollerati. Sì, e l'acclimatazione degli uccelli è abbastanza difficile, ci sono perdite significative. Durante questo periodo, gli uccelli apparentemente sani spesso si ammalano improvvisamente immediatamente il giorno successivo, perché lungo la strada hanno preso un raffreddore o sono stati lasciati senza abbastanza acqua potabile e mezza infiammazione dell'intestino (R. Wit). Nei primi giorni dopo l'arrivo degli uccelli, è necessario tenerlo tutto il giorno in una stanza riscaldata, dove la temperatura non dovrebbe scendere sotto i 20 ° C. Al fine di riscaldare gli uccelli, se necessario, una lampada a infrarossi viene ulteriormente posizionata nella gabbia. Dopo l'acclimatazione, gli uccelli possono essere collocati in una voliera comune. Gli astrildi ben acclimatati diventano abbastanza resistenti ai raffreddori, R. Wit ha mantenuto gli astrildi dalle orecchie rosse per molti anni e afferma che i suoi uccelli non erano molto sensibili alle variazioni di temperatura e anche a conseguenze spiacevoli vivevano a una temperatura di 0 ° C o inferiore. Ma nelle giornate limpide si crogiolavano al sole con piacere. È stato dimostrato che in cattività questi uccelli sopravvivono a 12 anni e 5-6 anni non fanno eccezione. Tieni le astrille con le orecchie rosse in spaziosi e alti recinti densamente piantati con piante. In una grande gabbia, possono deporre le uova, ma non si siederanno su di esse. Questi uccelli, oltre a appartati, ricoperti di arbusti, hanno bisogno di spazio sufficiente per il volo. Il loro volo è instabile e tremante prima dell'atterraggio, come una falena. In una voliera ben attrezzata, nidificano rapidamente. Il nido sferico è costruito principalmente sui rami estremi. Alcune coppie organizzano nidi in cabine che misurano 12X12X15 cm con un'apertura di un terzo dell'altezza del muro. Il nido è un plesso di fieno, erba, fibre vegetali e pezzi di foglie di canna, disposti all'interno con un piccolo numero di piume. Nella frizione ci sono da 3 a 7 (di solito 5) uova bianche che entrambi i genitori incubano, alternandosi durante il giorno. È necessario controllare il nido in questo momento con molta attenzione, poiché gli uccelli possono lasciarlo. I pulcini si schiudono l'11 ° giorno. La loro pelle rosso chiaro è coperta da lanugine bianche separate, agli angoli del becco sono papille blu fiordaliso monocolore. Il disegno sul campo bianco del lato interno del becco è costituito da cinque punti equidistanti, e all'interno del becco, parallelamente al suo bordo, passa una linea nera. La lingua sul lato superiore è attraversata da una striscia nera.
L'istinto di nutrirsi degli Astrildes dalle orecchie rosse è così sviluppato che spesso alimentano i pulcini alieni che volano in una voliera comune o in una stanza per uccelli. Gli allevatori di pollame dilettanti europei depongono spesso uova di melograno astrild, che sono particolarmente difficili da allevare. Con uno sviluppo normale, i pulcini delle Astrilde dalle orecchie rosse stanno già volando fuori dal nido entro la fine della terza settimana. All'inizio, volano molto inetti e si tengono sempre bassi da terra, ma gradualmente acquisiscono forza e iniziano a volare bene. Il sesso dei pulcini non è difficile da determinare immediatamente dopo la loro partenza dal nido, poiché il colore blu dei giovani maschi è più luminoso di quello delle femmine. I pulcini acquistano un completo per adulti dopo 4 mesi. Il cibo principale per gli Astrilidi con le orecchie rosse sono le varietà di miglio piccolo, principalmente moghara e chumiza, e semi timidi. I semi germinati dovrebbero essere somministrati tutto l'anno. Durante il periodo di nidificazione, è necessario somministrare costantemente un gran numero di dafnia, meno vermi di farina e pochissimo cibo a base di uova. Dal foraggio verde preferiscono le stellate (ostriche). Ma dovresti sempre ricordare che nel periodo di nidificazione devono continuare a dare la miscela di uova e alimenti per animali, anche se non in quantità come durante il periodo di alimentazione dei pulcini. Il loro canto suona come un “sit-sit-sit” ripetuto, e quando sono ansiosi emettono un grido di “tecnologia-tecnologia-tecnologia” e non volano lontano, ma siedono fermi e agitano la coda di cinque centimetri sollevata. Durante l'accoppiamento, il maschio, annunciando la voliera con una breve canzone, nel becco tiene il gambo di un'erba per la punta, si inchina ritmicamente. spargendo piume sull'addome. Nella maggior parte dei casi cantano anche femmine ben sviluppate e alcune oscillano ritmicamente come un maschio. Canta più spesso al mattino e alla sera.

Alcune femmine di Astrild dalle orecchie rosse hanno un disturbo nell'attività delle ovaie, che, di regola, è preceduta da una frizione incontrollata o da un ciclo annuale disordinato. Tali femmine hanno bisogno di un trattamento speciale e possono essere salvate se questo trattamento è tempestivo.

Gli ibridi sono stati ottenuti con astrilde angolane, grigie e ondulate.
Gli uccelli della forma etiopica differiscono dagli uccelli nella precedente dimensione leggermente più grande (a causa della coda più lunga) e un colore giallo-marrone più saturo del piumaggio sul retro. Vivono in Etiopia nella provincia di Eritrea e intorno al lago Rudolph.
Gli uccelli ugandesi vivono nell'est e nel sud dell'Uganda. Il maschio non differisce dagli uccelli di una forma nominativa e una femmina marrone che ricorda i baffi e una gola marrone-blu passa lungo i lati del collo verso la femmina.
Negli uccelli di forma nigeriana, la parte superiore del corpo è giallo-grigio-marrone. Vivono nelle steppe secche del nord-est della Nigeria nella parte occidentale della provincia dell'Eritrea in Etiopia.
Negli uccelli della forma keniota che vivono nelle regioni centrali del Kenya, solo la femmina differisce dalla forma nominativa. I suoi lati della testa sono marroni.
Gli uccelli della forma tanzaniana (costiera) vivono dalla costa del Kenya alla parte nord-orientale della Tanzania e nel sud dell'isola di Pemba. Il maschio ha una macchia rossa nell'area dell'orecchio inferiore agli uccelli della forma nominativa e la femmina ha una gola e i lati blu.
Gli uccelli di settima forma vivono nell'Africa orientale. I limiti di intervallo non sono definiti con precisione. In questi uccelli, la parte superiore del corpo è più grigio-giallastra e la femmina su entrambi i lati della testa ha strisce strette sotto forma di baffi.
E infine, l'ultima forma. Gli uccelli abitano lo Zaire meridionale, lo Zambia settentrionale e le parti nord-orientali dell'Angola. Negli uccelli di questa forma, la parte superiore del corpo è più scura e grigia rispetto agli uccelli della forma precedente, e bordi blu più nitidi con una macchia rossa nella zona dell'orecchio.

Pin
Send
Share
Send